ADHD – Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività

Badate bene, sono molto incacchiato. Ho letto in questi giorni un opuscolo che parla di un argomento che mi ha lasciato basito e sebbene questo sia un blog "fumettaro" penso sia giusto trovargli un piccolo spazio tra una vignetta e l'altra.

Il titolo dice tutto: sto parlando dell'ADHD cioè quel disturbo che "i soliti geni" vogliono farci credere abbia un ragazzino troppo vivace. Cito testualmente: "Se un bambino è distratto, se non segue le direttive e si agita, oggi può essere etichettato come malato mentale e di conseguenza 'trattato' con potenti psicofarmaci che ricadono nella categoria degli stupefacenti, assieme a oppio, morfina, eroina e cocaina".

Ora senza fare moralismi e piantarla giù troppo dura, dirò semplicemente che questa cosa in Italia va FERMATA prima che diventi realtà. Ho molti amici che hanno studiato medicina, altri che fanno gli insegnanti, altri gli animatori, altri sono papà e mamme di bimbi piccoli. A loro mi rivolgo (ma non solo) affinchè si documentino su questa "novità" (che poi tanto nuova non è poichè ne potete sentir parlare anche nello spettacolo di Beppe Grillo datato aprile 2005…) e nel loro piccolo possano opporsi, informare ed educare.

Qui mi fermo, perchè andrei oltre al semplice scopo di questo blog che è dedicato al fumetto e al divertimento anche se in questo opuscolo di cui vi parlo compaiono alcuni nomi di celebri e famosi disegnatori quali: Bruno Bozzetto (autore di film d'animazione), Guido Silvestri (Silver, il creatore di Lupo Alberto), Massimo Bonfatti (Bonfa, co-autore di Lupo Alberto e Cattivik), Osvaldo Cavandoli (Il creatore de "La Linea"), e altri che ne hanno curato i disegni e la grafica. Soprattutto però era necessario evidenziare questo fatto perchè si parla di bambini, di ragazzini, il pubblico cioè più caro e fragile che un fumettista o un disegnatore (in erba o meno!!) possa avere, proprio perchè attraverso la loro gioia, spontaneità e vivacità ci insegnano il senso ed il segreto stesso della "dimensione fantasia".

Potete trovare l'opsucolo in formato PDF sul sito:

www.perchenonaccada.org

oltre a tutte le informazioni aggiuntive.

Cius 

Lascia un commento