WordPress 2.7

Sono appena passato alla versione 2.7 di WordPress, piattaforma di blogging che reputo straordinaria e che uso oramai dal lontano 2006. Ma a differenza dell’altra volta, dove l’aggiornamento l’ho fatto a manina, questa volta qua mi sono servito del plugin Automatic Upgrade. Una chicca davvero bern fatta che automatizza l’upgrade del blog seguedoti con semplici e chiari passaggi.

Prima il salvataggio del database, poi dei file, la disattivazione dei plugin, la messa in maintenance mode del blog e infine il download e lo scompattamento dei nuovi file là solo dove serve. Dulcis in fundo l’aggiornamento del database (se necessario) e la riattivazione del tutto in un click con possibilità di scaricarsi i file di backup per metterli al sicuro.

Unico neo (ma perchè io mi ostino a stare con Aruba): si perdono i permessi sulle cartelle FTP, per cui dopo aver fatto tutto si rimane nella console di amministrazione del blog ma non si riesce ad accedere più alle pagine dello stesso sul lato “pubblico” – panico??! No, per risolvere la questione è sufficiente entrare nel pannello di amministrazione del sito web da Aruba e reimpostare le autorizzazioni originali di sicurezza su tutto l’albero delle directory e il gioco è fatto.

Lo smarrimento per la nuova veste grafica mi ha colpito solo per i primi dieci minuti. Il tempo di smanettarci un po’ sopra e ho già trovato in due click tutto quello che cercavo. Grazie WordPress!

Lascia un commento