De panza e de core (ma sopratutto de panza)

Lui, col suo fare malandrino e sornione, assieme a quest’altro qui – come a dire il gatto e la volpe, ma che dico, il lupo e il falco – con un invito che dire di no non si poteva, mi hanno tirato dentro a questo progetto qui.
Io che a disegnar strisce sono il numero uno dei cenciosi, mi son ritrovato a creare una strisciona in verticale scrollabile che dovesse in qualche modo raccontar qualcosa. “Di cuore, mi raccomando“, m’han detto. Di panza dico io, altrochè. Ecco da dove credo arrivi quel che ne è venuto fuori. Perchè a me l’agitazione della vita mi prende sempre allo stomaco, fin da quand’ero piccolo.

4 Commenti...

  1. makkox

    hai fatto una gran tavola.
    🙂

  2. Dirk

    Però sempre bene ne viene quando il vecchio Mak si mette nelle vostre orecchie che alla fine anche uno sprovveduto come me, scopre cose che non conosceva. p.s.: il mio commento su Core non riguarda la qualità del tuo fumetto ma solo quello che mi torce dentro per l’invidia che a voi Mak vi chiama e a me no. 🙂

  3. Cornelius

    Notevole davvero

  4. _Antonio_

    Ah! Da una simile accozzaglia di folli “chissà” cosa verrà fuori! 🙂

Lascia un commento