Reciproche attenzioni

Reciproche attenzioni

(15 voti, media: 5,00)
Loading...

5 Commenti...

  1. Josytx_

    continuo a non capire perchè non fai un fumetto. ma pubblichi altre cose o nella vita ti interessi di altro?

  2. Cius

    Cosa vuol dire “fare un fumetto”? Intendi una storia lunga? “Fare” inteso come pubblicare su carta? Perchè fumetti nel senso di storie lunghe non mi va di farne. Preferisco di gran lunga le strisce. E in quanto al fare, cioè stampare, eh beh sarebbe una bella cosa. Ma arriverà. Una raccolta magari. Vedremo. Nella vita faccio tutt’altro. Sono un informatico. Qui mi sto facendo le ossa. Servono ossa lunghe e robuste.

  3. Josytx_

    Hai ragione non sono stato preciso. Intendo tipo gli albi di Eriadan.
    Albi di strisce o cose del genere. Dico perchè vado in astinenza a leggere una striscia ogni tre giorni (quando va bene)

  4. Cius

    Hai ragione pure te. Però per fare un albo – che non sia una cosa autoprodotta, e mica che abbia qualcosa contro le autorpoduzioni, e può anche essere che alla fine sarà così, che me lo faccia io – sarebbe bello trovare un editore. Un editore che ti editi. Perchè, sul serio, sono in un periodo della mia vita intenso, bello e al tempo stesso difficile in cui mettermi a seguire un albo non ce la farei. Ci ho provato, non ci riesco. Ci vuole pace e calma. Mi piacerebbe trovare qualcuno che mi dia una mano in questo. Qualcuno che si intenda più di me di come impaginare, stampare, vendere, ecc. Un sogno. Un’utopia. Ecco che si ritorna al fatto che prima o poi me lo farò da me. E si allluuuungaaano i tempi così però. Uff. E c’hai ragione pure te.

  5. Joystx_

    grazie per le spiegazioni. e ancora complimenti.
    se ero capace io ti aiutavo volentieri. anche io mi diverto a disegnare, ma non sono ai tuoi livelli e cmq non faccio strisce.

Lascia un commento